GUIDA COMPLETA DI PRAGA: CONSIGLI UTILI E MUST SEE

Oggi ospitiamo un guest post di Praga.org sito specializzato nel supportare i viaggiatori nell’organizzazione del loro viaggio nella capitale ceca. Visto che la mia visita risale a molti anni fa (trovate l’articolo “vintage” all’interno del blog), ho pensato che sarebbe stato utile “rinfrescare” l’itinerario imperdibile, con indicazione delle attrazioni che non possono mancare nel vostro itinerario. La parola, dunque, passa a loro e alle loro bellissime foto!

Praga, la città d’oro, è una tappa imprescindibile tra le capitali europee, ma quali sono i posti imperdibili?

In ogni grande città ci sono alcune attrazioni che proprio non possono mancare in un itinerario di viaggio. Nel caso di Roma, ad esempio, non si possono non vedere il Colosseo, l’Altare della Patria, la Fontana di Trevi e il Pantheon. Ma a Praga?

La capitale della Repubblica Ceca è piena di meraviglie da scoprire, ed è splendido anche passeggiare semplicemente per le sue caratteristiche vie. Ma ci sono alcuni luoghi che non si possono non vedere. In questa guida completa di Praga abbiamo raccolto alcuni consigli utili per godersi il viaggio e i posti più importanti da scoprire.

I must see di Praga

Ponte Carlo

Praga, Ponte Carlo

Regola non scritta: non si può lasciare Praga senza aver fatto una passeggiata sul Ponte Carlo (Karlův most). Lo storico ponte di pietra attraversa il fiume Moldava e collega il centro storico di Praga con i quartieri cittadini di Malá Strana e Hradčany.

Il Ponte Carlo è in assoluto l’attrazione più famosa di Praga nonché il simbolo della città. Quindi non c’è da meravigliarsi se qui troverete il pienone di gente a tutte le ore.

Un consiglio per i fotografi e per chi vuole vivere la magia del Ponte Carlo senza troppa gente è quello di alzarsi dal letto e raggiungere il ponte venire prima dell’alba. All’alba, i primi raggi di sole inondano la città di una luce dorata, creando un’atmosfera straordinaria e indimenticabile.

Castello di Praga

Il Castello di Praga troneggia su di una collina alta circa 70 metri sopra il fiume Moldava. Fare una passeggiata nel quartiere Hradčany è un must assoluto in ogni viaggio a Praga, e non bisogna lasciarsi scoraggiare dalla salita.

Una volta raggiunta la cima si aprirà la vista del castello recintato più grande del mondo.

Qui le attrazioni da non perdere non sono poche. Ad esempio, c’è la Cattedrale di San Vito, il Duomo di Praga, un capolavoro gotico nonché la chiesa principale di Praga e la più grande della Repubblica ceca. La vista dalla torre dell’orologio della Cattedrale di San Vito è un’esperienza assolutamente da non perdere.

Qui si trova anche la Golden Lane, o “vicolo d’oro”. Franz Kafka una volta viveva in questo pittoresco vicolo, al civico 22, e oggi si tratta di una delle attrazioni più famose di Praga. L’aspetto del Golden Lane è inconfondibile. La strada risale al XVI secolo ed è piuttosto particolare, caratterizzata da una fila di 11 bassi edifici variopinti. In origine gli edifici furono costruiti per ospitare le 24 guardie dell’imperatore Rodolfo II d’Asburgo.

Una tappa da non perdere, poi, è una visita all’Antico Palazzo Reale, immancabile per chi vuole scoprire la storia di Praga. L’Antico Palazzo Reale fu teatro della defenestrazione di Praga che scatenò la Guerra dei trent’anni.

Infine, la Basilica di San Giorgio. Questa Basilica risale al X secolo ed è una delle parti più antiche del Castello di Praga.

Municipio della Città Vecchia e orologio astronomico

Praga, orologio astronomico

Una delle principali attrazioni di Praga è il Municipio della Città Vecchia, un capolavoro del gotico e del rinascimento. Qui è impossibile non imbattersi in una folla di persone davanti al muro sud. Infatti, è proprio lì che si trova l’orologio astronomico, famoso in tutto il mondo.

L’orologio ha origine nel XV secolo e allo scoccare di ogni ora, tra le 9:00 e le 22:00, suona e si assiste ad uno spettacolo straordinario con la comparsa dei dodici apostoli, noto come il “Corteo degli Apostoli”, e di altre figure.

Piazza della Città Vecchia

Il cuore del centro storico di Praga è la Piazza della Città Vecchia, o Staroměstské náměstí, la piazza principale nonché uno dei luoghi turistici più famosi della Capitale.

Qui, infatti, oltre al Municipio della Città Vecchia con il suo caratteristico orologio astronomico si affacciano anche altri importanti edifici storici: la Chiesa di San Nicola, Palazzo Kinský e la Chiesa di Santa Maria di Týn. Quest’ultima, se pur di rara bellezza all’interno e all’esterno, per essere apprezzata a pieno ha bisogno di una notevole distanza. Infatti, solamente da un buon punto panoramico si può ammirare in tutto il suo splendore.

Biblioteca Klementinum

Praga, Biblioteca Klementinum
Praga, Biblioteca Klementinum

I romantici e gli amanti dei libri non possono non visitare la Biblioteca Klementinum, una delle biblioteche più famose d’Europa. La biblioteca barocca si trova all’interno del Clementinum, un edificio edificato nel 1556 da Ferdinando I che ospita la più antica chiesa gesuita della città, il Convento di San Clemente.

All’interno della biblioteca si trovano magnifici affreschi e storici mappamondi.

L’edificio storico ospita anche la Torre Astronomica e la Cappella degli Specchi. È possibile visitare la biblioteca acquistando il biglietto che permette di vedere anche la sala dei meridiani e la Torre Astronomica.

Piazza Venceslao

Altro punto molto interessante e imperdibile di un viaggio a Praga è Piazza Venceslao, un luogo dal grande significato storico. Infatti, è stata teatro di molti eventi storici. Infatti, proprio qui lo studente universitario di filosofia Jan Palach si diede fuoco in segno di protesta contro la soppressione della Primavera di Praga.

Contrariamente a quanto suggerisce il nome, Piazza Venceslao non è una vera e propria piazza. Infatti, si tratta di un viale lungo oltre 700 metri ed è ricco di negozi di alta moda e di brand internazionali.

Una splendida veduta di Praga

Consigli di viaggio

Praga è una città piena di bellezze, e quelle che abbiamo visto finora sono solamente le più imperdibili. Tuttavia, a volte possono bastare due giorni per scoprire le principali attrazioni della città. Proprio per questo è la destinazione perfetta da scoprire in un weekend.

I periodi migliori per visitare questa città sono sicuramente le stagioni più calde, evitando l’inverno. La città si riempie di turisti soprattutto d’estate, quindi il momento migliore per andare a Praga è la primavera, durante la bassa stagione.

Quasi tutte le attrazioni di Praga si trovano molto vicine tra loro, quindi sono facilmente raggiungerli a piedi senza prendere i mezzi pubblici. Tuttavia, per raggiungere luoghi più distanti le linee dei mezzi pubblici sono ben sviluppate, e questo vale sia per la metropolitana che per autobus e tram.

Ringraziamo Praga.org per la guida esaustiva e i consigli utili! Vi rimando al loro sito per approfondire tutti gli aspetti di Praga e organizzare la vacanza perfetta!

Potrebbe interessarti anche…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...