SUNSHINE BLOGGER AWARD 2020 – Come saranno i nostri futuri viaggi?

Il Sunshine Blogger Award è un’iniziativa che consente ai blogger nominati di farsi conoscere ai propri lettori attraverso una serie di domande. Lo scopo è quello di promuovere i travel blog che infondono positività, per questo sono particolarmente felice di essere stata nominata da Partyepartenze in questo momento di certo non idilliaco per gli amanti dei viaggi e sono pronta a rispondere a tutte le domande!

1 – Come è nato il tuo blog? Il mio blog è nato nel 2016, poco prima di un’operazione chirurgica alla quale dovevo sottopormi. Scrivere, raccontare le mie esperienze e condividere consigli con altri appassionati di viaggi mi ha permesso di affrontare le mie paure di allora e di continuare a sognare nuove mete durante la convalescenza.

2 – Con chi ti piace viaggiare: preferisci solo, in coppia o con un gruppo di amici? Viaggio prevalentemente in coppia, insieme a mio marito, con il quale ho cominciato a visitare nuovi luoghi nel lontano 2005. Il mio secondo partner di viaggio preferito è mio fratello, con il quale mi concedo una fuga all’anno. Occasionalmente, mi capita di viaggiare da sola o in compagnia di un’amica fidata, ma in generale preferisco non essere vincolata a viaggi in gruppo…Ci tengo alla mia autonomia ed è difficile mettere d’accordo tutti! 😉

3 – Come decidi la destinazione di un viaggio: ha un criterio o vai dove ti porta il cuore? Ho una “bucket list” di luoghi che vorrei visitare nel corso della vita e, a seconda del periodo di ferie e del budget, sto cercando di realizzare i miei sogni. L’elenco tende ad allungarsi perché se mi capita di restare colpita da una meta letta su un blog o vista in un documentario, oppure di trovare un volo a buon prezzo per una destinazione che non avevamo mai preso in considerazione, i programmi cambiano e vado dove mi portano il cuore…e il portafoglio!

maldive atolli

Le Maldive, un sogno realizzato

4 – Qual è il viaggio/sogno che vorresti realizzare o che hai già realizzato? Negli ultimi anni sono riuscita a coronare il sogno di vedere dal vivo le spiagge delle Seychelles, delle Maldive e di Cuba. Tra i miei desideri più grandi ci sono un safari fotografico in Kenya, il tour degli U.S.A. e crogiolarmi al sole di Exuma o della Polinesia. Mai dire mai!

5 – In quale paese sceglieresti di vivere, se ne avessi l’opportunitàNonostante io ami viaggiare, considero casa soltanto Genova, la città in cui vivo. Amo tornare nella mia casetta e pianificare nuovi viaggi tra le sue mura. L’Italia, per varietà paesaggistica, culturale e gastronomica, nonché condizioni climatiche, secondo me è un luogo splendido in cui vivere.

sunshine-blogger-award-2018

6 – Viaggio comodo o viaggio avventura? Una giusta via di mezzo: sono abituata a viaggiare in tenda, ma il mio concetto di campeggio prevede delle comodità (dal materassino autogonfiante al frigorifero portatile). Tendo a pianificare le tappe, lasciando comunque un po’ di spazio all’improvvisazione perché essere troppo rigidi impedirebbe di godersi appieno in viaggio.

7 – Cosa compri sempre durante i viaggi da portare a casa? Non amo i soprammobili, quindi opto per le classiche calamite, ma non più di una per Paese per non occupare troppo spazio, oppure specialità tipiche. Talvolta acquisto borse di tela con il nome del luogo visitato, come quella di Dublino che mi ha accompagnato in moltissimi viaggi successivi perché piccola, ma capiente.

8 – Quale sarà il piano B per questa estate se non potrai andare all’estero? Non riuscirò ad andare all’estero, perché la mia settimana di ferie non coincide purtroppo con le giornate in cui mio marito non lavorerà. L’idea è di concederci dei weekend in Liguria o nelle regioni confinanti e, se possibile, trascorrere almeno un paio di giorni in Trentino. 

Lerici spiagge

Una delle spiagge sabbiose di Lerici

Le domande sono terminate, ma devo ammettere che mettere su carta (o meglio, su monitor) idee e sogni di viaggio ha ribadito in me stessa un concetto forte e chiaro: la pandemia non è riuscita a spezzare la mia voglia di viaggiare e di visitare luoghi che non conosco. Inizialmente, non riuscivo a concentrarmi su argomenti diversi dai terribili dati sanitari, ma gradatamente stiamo tornando alla normalità, seppur mantenendo le sacrosante norme di sicurezza e prevenzione. Non è facile immaginare come sarà il primo volo dopo il Covid-19, come cambieranno le nostre abitudini di viaggio, oppure se un giorno tenderemo a ricordare questo periodo soltanto come un incubo lontano e saremo tornati alla solita vita. Tuttavia, mi piace pensare che i blog di viaggi continueranno ad essere una costante fonte di positività, una fabbrica di sogni per viaggiare sia fisicamente che con la fantasia. Per questo motivo, nomino alcuni dei blog che riescono sempre a regalarmi spensieratezza:

La valigia di CassandraThe Food TravelerZucchero e Farina in viaggio

Il blog dei miei viaggiFood & ViaggiViaggio Dolce Viaggio

Potrebbe interessarti anche…

LA RICERCA DELLA FOTO PERFETTA E… ANNESSE NEVROSI

PERCHE’ SI MENTE SUI VIAGGI? COME RICONOSCERE UN BUGIARDO SERIALE

VIAGGIANDO CON LA FANTASIA ATTRAVERSO I LIBRI

15 pensieri su “SUNSHINE BLOGGER AWARD 2020 – Come saranno i nostri futuri viaggi?

  1. viaggiodolceviaggio ha detto:

    Bello conoscerti, anche grazie a queste confessioni, un po’di più… ma dopotutto, ci conosciamo un po’ di più ad ogni nostro nuovo articolo, ad ogni nuovo racconto che, come hai scritto, regala qualche minuto di spensieratezza e ci fa sognare, o rimembrandoci un viaggio fatto, o sognando i futuri…

    Piace a 1 persona

    • Sognando Viaggi ha detto:

      Quando ho iniziato a scrivere di viaggi non immaginavo che sarei entrata in contatto con così tante persone che condividono i miei stessi sogni, alcune blogger ormai le sento affini come care amiche di vecchia data e leggerne gli articoli è un modo per fare una chiacchierata anche se ci separano chilometri!

      "Mi piace"

  2. Silvia The Food Traveler ha detto:

    Grazie per la nomination: mi fa davvero piacere riuscire a regalare un po’ di spensieratezza, soprattutto in questo periodo triste e difficile per tutti. La cosa è reciproca perché in questi mesi anche io ho continuato a leggere i tuoi post e a viaggiare in luoghi che non conoscevo.
    Mi ritrovo molto in quello che dici sulla scelta delle mete: anche io ho una lista che diventa sempre più lunga ma poi mi capita spesso di cambiare idea per esigenze di portafoglio e di “offerte che non si possono rifiutare” 😉

    "Mi piace"

  3. Simone ha detto:

    Una delle grandi sofferenze della pandemia è stata quella di non poter programmare alcun viaggio né di poter vedere le opzioni di volo di skyscanner. La pandemia, inoltre, mi ha fatto annullare un viaggio già prenotato (per fortuna il prezzo del volo aereo mi è stato restituito) e mi ha fatto desistere almeno da un altro paio di viaggi. Certo, la pandemia ha creato e sta creando nel mondo ben altri danni, molto più gravi. Di certo, non ha spezzato la nostra voglia di viaggiare. Grazie per la nomination, darò seguito appena molto presto.

    "Mi piace"

  4. nutviaggi ha detto:

    Ciao fantastico il tuo articolo, davvero sono le domande che tutti ci poniamo. Souvenir? sono fans di tutto qualsiasi cosa mi piaccia anche un capo di abbigliamento -basta che mi riporti al luogo dove l’ho acquistato…… Pensiamo positivo sia già in agosto fra poco questo 2020 lo lasceremo ai ricordi…. ciao

    Piace a 1 persona

  5. amleta ha detto:

    Io ho tante idee di viaggi, non turistici, ma siccome faccio delle terapie mediche non saprei come fare a rimanere lontana sall’Italia per lunghi periodi. Infatti mi è capitato tempo fa di essere in Olanda e di aver finito delle pillole molto importanti per la mia salute. Ebbene ho dovuto pagare 100 euro da un dottore olandese per avere 3 pillole contate fino al giorno della partenza. Qui di mi chiedo se avessi voluto restarmi là magari come avrei potuto fare? 😐

    "Mi piace"

    • Sognando Viaggi ha detto:

      Il problema che poni purtroppo è concreto, la salute è comunque prioritaria, sarebbe utile che si lavorasse anche in questo senso, per permettere a tutti di esaurire i propri sogni di viaggio. Nel frattempo, goditi il più possibile qualsiasi viaggio, anche pochi giorni vissuti appieno valgono la pena e rendono felici!

      Piace a 1 persona

  6. Trottole In Viaggio ha detto:

    Sicuramente la pandemia ha cambiato il modo di viaggiare, ma non la nostra voglia! Noi questo anno abbiamo riscoperto la nostra Italia! Siamo fortunate a vivere in un Paese dove gli altri vanno in vacanza!

    Piace a 1 persona

Rispondi a nutviaggi Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...