laghi di plitvice cascate

LAGHI DI PLITVICE: PERCORSI, INFORMAZIONI E CONSIGLI PER VISITARE UN PARCO SPETTACOLARE

Il mio primo impatto con la Croazia è stato a dir poco spettacolare. Per me, che mai avevo messo piede sul suolo del Paese dalla bandiera a scacchi, visitare il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice (Plitvička jezera) si è rivelata un’esperienza emozionante e vi assicuro che non si tratta di un’esagerazione: i Laghi di Plitvice sono in assoluto uno dei luoghi più scenografici che io abbia mai visto. Queste sono le prime immagini che ho catturato non appena varcato l’ingresso del parco.

Laghi di Plitvice

Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice

laghi di plitvice percorsi

Le passerelle che collegano i Laghi Inferiori

laghi di plitvice percorso

Uno dei Laghi Inferiori di Plitvice

laghi di plitvice consigli

Panorama all’inizio del percorso

Si tratta di un parco nazionale immenso, Patrimonio dell’Umanità UNESCO che si estende su una superficie di 33.000 ettari e presenta 16 laghi su differenti livelli, che si possono raggiungere attraverso diversi percorsi e 18 km di passerelle di legno a pelo d’acqua, che consentono di immergersi pienamente nella natura e di ammirare paesaggi unici.

mappa laghi di plitvice

La mappa del percorso completo dei Laghi di Plitvice

Il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice vi stupirà per i colori incantevoli dei laghi formati dal fiume Korana, che spaziano dal verde all’azzurro intenso, per l’acqua cristallina in cui nuotano pesci enormi e germani, per le cascate e i salti che l’acqua compie nel suo scorrere tra i boschi e per i belvedere dai quali immortalare il panorama dall’alto. Ad ogni passo ho avuto l’impressione di essere parte di un mondo naturale meraviglioso, incontaminato, che fortunatamente l’uomo non è ancora riuscito ad intaccare.  Alla fine della giornata non avrete soltanto sollecitato i muscoli delle gambe, ma vi renderete conto che tutti i vostri sensi saranno appagati. Ascoltare il silenzio della natura, incantarsi di fronte all’immobilità dei laghi più remoti, seguire con lo sguardo le libellule che talvolta sfrecciano velocemente verso le fronde, per me sono stati piccoli e puri attimi di felicità.

laghi di plitvice itinerario

Cascate nel Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice

grande cascata plitvice

Plitvice, la Grande Cascata

cascate laghi di plitvice

Plitvice, i Laghi Inferiori

Come arrivare ai Laghi di Plitvice? Il miglior modo per raggiungerli resta l’auto, ma sono previsti collegamenti in autobus dalle principali città croate (Zagabria, Zara e Spalato). Arrivando da nord, si percorre l’autostrada Zagabria-Spalato, prendendo l’uscita 3 in direzione Karlovac. Da lì, letteralmente, sempre dritti per circa 80 km finché non scorgerete le prime indicazioni. La distanza dalla capitale è di un paio d’ore.

Dove si acquista il biglietto d’ingresso? Purtroppo al momento non è possibile ottenere i biglietti online, ma occorre acquistarli il giorno della visita presso le biglietterie situate ai vari ingressi. L’affollamento, specie d’estate, è notevole e le code possono diventare interminabili. Cercate di essere sul posto molto presto, per evitare di perdere tempo prezioso che togliereste alla visita. In biglietteria non dimenticate di ritirare la mappa del parco, è utilissima per spostarsi (anche se la segnaletica è comunque molto precisa).

Prezzi – Il prezzo del biglietto è piuttosto elevato e varia a seconda del periodo dell’anno in cui si effettua la visita, ma la somma contribuisce a mantenere intatto l’ecosistema del parco. Ad agosto abbiamo speso 250 kune a testa (circa 35,00 €), ma lo spettacolo della natura a cui abbiamo assistito ha ripagato ogni centesimo! Se siete in auto calcolate che anche il parcheggio di fronte al parco è a pagamento.

laghi di plitvice cascate

Cascate suggestive che si gettano in uno dei laghi di Plitvice

cascate laghi plitvice consigli

Le passerelle dei percorsi costeggiano laghi e cascate, fondendosi perfettamente con la natura rigogliosa

Quando visitare i Laghi di Plitvice ? La primavera è la stagione migliore per evitare le orde di turisti estive, ma se capitate in zona nel mese di agosto come noi, non disperate: basta alzarsi presto e ci si può ugualmente godere la passeggiata (in alcuni tratti, dove le passerelle sono più strette, aspettatevi un po’ di coda, ma nulla di invivibile cominciando di buon mattino).

Dove alloggiare? Noi abbiamo optato per il Camping Korana, un campeggio situato a pochi km dal parco, con un servizio di collegamento in navetta ai parchi gratuito. Nella zona sono comunque presenti diverse tipi di strutture, come i bed & breakfast.

laghi di plitvice percorsi

Laghi di Plitvice: uno spettacolo della natura

laghi di plitvice consigli

Colori spettacolari dell’acqua

Quale percorso seguire? Ci sono 8 percorsi, adatti alle più disparate esigenze:

A -> Durata 2-3 ore – Lunghezza 3,5 km. Partenza dall’Ingresso 1.

B -> Durata 3-4 ore. Lunghezza 4 km. Partenza dall’Ingresso 1.

C -> Durata 4-6 ore. Lunghezza 8 km. Partenza dall’Ingresso 1.

E -> Durata 2-3 ore. Lunghezza 5,1 km. Partenza dall’Ingresso 2.

F -> Durata 3-4 ore. Lunghezza 4,6 km. Partenza dall’Ingresso 2.

H-> Durata 4-6 ore. Lunghezza 8,9 km. Partenza dall’Ingresso 2.

K (arancione) -> Durata 6-8 ore. Lunghezza 18,3 km. Partenza dall’Ingresso 2. Si tratta del percorso che abbiamo scelto, quello più completo, che prevede anche un piccolo tratto a bordo di un battello elettrico. Ne vale la pena!

K (verde) -> Durata 6-8 ore. Lunghezza 18,3 km. Partenza dall’Ingresso 1.

laghi di plitvice percorsi

I colori dei Laghi di Plitvice in prossimità della banchina da cui si prende il battello elettrico

laghi di plitvice cosa vedere

Passerelle a pelo d’acqua nel Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice

Potete scegliere se spostarvi interamente a piedi, oppure alternare alle passeggiate un tratto a bordo di un battello elettrico che collega le sponde del Lago Kozjak (alcuni dei percorsi sopra indicati sono “misti”). Esiste anche un trenino panoramico elettrico. Se avete bambini, evitate i passeggini: non vi godreste la visita e sareste d’intralcio agli altri turisti (ci sono passerelle, saliscendi, scalinate, sterrate). Meglio optare per zaini porta bimbi, marsupi o attendere che i piccini siano in grado di esplorare autonomamente il territorio.

laghi superiori plitvice

Uno dei Laghi Superiori visto dall’alto

laghi di plitvice cosa vedere

La tranquillità della natura che circonda i Laghi Superiori

laghi di plitvice percorsi

Uno dei 16 laghi che compongono il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice

Quanto tempo occorre per visitare i Laghi di Plitvice? Dipende da quanto volete che la vostra visita sia completa e soprattutto dalle vostre condizioni fisiche. Se siete buoni camminatori come noi, una giornata piena può essere sufficiente per la visita completa (noi abbiamo percorso più di 19 km, visto che abbiamo effettuato delle deviazioni, in circa 7 ore per darvi un’idea). Se volete fare le cose con calma, potete dedicare un paio di giorni alla visita, magari optando per mezza giornata seguendo il percorso che conduce ai Laghi Superiori e mezza visitando i Laghi Inferiori.

laghi di plitvice croazia

Enri nei boschi del Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice

Cosa non deve mancare affinché la giornata sia perfetta?  Scarpe da ginnastica o da trekking con una buona presa, tanta acqua (camminare mette sete!), crema solare e/o cappellino per proteggersi dal sole, una memory card di riserva (farete un milione di foto!), panini se non volete perdere tempo o spendere troppo nei punti di ristoro (tra l’altro gustare un panino in mezzo alla natura secondo me vale di più di qualsiasi sosta in un bar/ristorante!), un sacchetto dove riporre i rifiuti (i cassonetti si trovano solo in prossimità degli ingressi).

Posso entrare con il mio cane? Certamente, ma deve essere tenuto al guinzaglio.

Sito ufficiale da consultare: Plitvicka Jezera

Potrebbe interessarvi anche…

CROAZIA ON THE ROAD: ITINERARIO DA PLITVICE A DUBROVNIK

SLOVENIA ON THE ROAD: ITINERARIO e LUOGHI DA NON PERDERE

 

14 pensieri su “LAGHI DI PLITVICE: PERCORSI, INFORMAZIONI E CONSIGLI PER VISITARE UN PARCO SPETTACOLARE

  1. Silvia - The Food Traveler ha detto:

    Verrebbe voglia di togliere scarpe e zaino e buttarsi in quelle acque blu! Ma immagino che non sia possibile, altrimenti figurati, diventerebbe peggio di Riccione a ferragosto. Mi piacerebbe poterci andare in primavera, in modo da poter percorrere i sentieri senza troppo affollamento, e senza patire troppo il caldo. La foto della passerella che collega i laghi è bellissima 😍

    Piace a 1 persona

  2. L'OrsaNelCarro Travel Blog ha detto:

    E’ vero, come dice Silvia la foto della passerella con i tronchi (anche quella sulla cascatella) è stupenda! Caspita l’area è davvero immensa per aver percorso quasi 20 km! Una giornata completamente immersa in questa natura me la concederei molto volentieri! 😉 Buon Anno Serena! *_*

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...