ALBENGA, ATMOSFERA MEDIEVALE NELLA CITTA’ DELLE TORRI

Albenga è un borgo medievale ligure. situato in provincia di Savona, che ha saputo incantarmi pur avendo potuto assaporare l’atmosfera deliziosamente sospesa nel tempo del suo centro storico solamente per poco più di un’ora. Poco tempo per pretendere di averne carpito tutti i segreti o aver visto esaurientemente tutte le sue attrattive, ma quanto basta per coglierne l’essenza e ripromettersi di farvi ritorno con più calma.

albenga cosa vedere

Le torri che dominano Albenga

Ad Albenga siamo approdati con le ultime ore di luce del pomeriggio, sulla via del ritorno dopo una giornata trascorsa tra Zuccarello e Castelvecchio di Rocca Barbena, splendidi paesini abbarbicati nell’entroterra savonese. Abbiamo parcheggiato l’auto a ridosso delle mura del suo centro storico medievale, cominciando ad esplorarlo…con il naso rivolto all’insù! Non essendo una tappa preventivata, infatti, non avevamo con noi appunti o guide, quindi ci siamo mossi affidandoci all’istinto, ma anche allo sguardo, che non poteva non catturare la sagoma svettante delle sue splendide torri!

Albenga conserva un centro storico sviluppatosi sul nucleo romano e ne ha conservato l’impronta storica. Ci siamo subito imbattuti nel Battistero a pianta decagonale, anche se purtroppo non ne abbiamo potuto visitare l’interno perché il 31 dicembre era chiuso il pomeriggio. Peccato, perché documentandomi ho letto che si tratta del migliore esempio ligure di arte paleocristiana e presenta dei bellissimi mosaici al suo interno!

albenga cosa vedere

Passeggiando per Via Enrico d’Aste si incontra la Chiesa di Santa Maria in Fontibus, di fronte alla quale si erge la torre duecentesca della Casa Cazzulini.

La Cattedrale di San Michele, poco più avanti, si trova nei pressi delle svettanti Torri Comunali, attorniate da torri minori. All’interno della cattedrale si trovano bellissimi affreschi, una cripta risalente all’età carolingia e un antico organo. Vicino alla chiesa troverete inoltre il Palazzo del Comune, edificato nel 1387 e dotato di un’altra imponente torre con finestre bifore.

Proprio dietro la cattedrale si trova la Piazzetta dei Leoni, graziosa e suggestiva con i suoi tre leoni in pietra. Se avessi avuto un po’ di tempo in più avrei fatto volentieri un salto al  Museo Navale Romano, all’interno di Palazzo Doria-Cepolla. Questo museo ospita reperti recuperati da una nave del I secolo a.c. affondata al largo delle coste di Albenga: di quel carico sono state salvate mille anfore, visibili nel museo.

Passeggiando si incontrano vicoli che sembrano chiamare il visitatore, come il “Caruggio degli Artisti” con i suoi dipinti. Ogni stretta via del centro storico incuriosisce e spinge a scattare foto da diverse prospettive.

Questa è solamente una piccola parte dei tesori storico-artistici conservati ad Albenga, che è stato davvero un peccato relegare ad una mera sosta, quando varrebbe almeno una giornata piena di visita (non mancano siti archeologici, chiese, santuari e persino architettura militare), oppure un soggiorno prolungato utilizzandola come avamposto strategico per esplorare i borghi dell’entroterra e rilassarsi sulle spiagge del litorale. Un ultimo suggerimento: fermatevi in uno dei tanti localini seguendo l’istinto, la cucina ligure vale sempre un assaggio a Albenga non fa eccezione! 😉

Potrebbe interessarti anche…

VALLORIA, IL PAESE DELLE PORTE DIPINTE

BORGHI PIU’ BELLI D’ITALIA: ZUCCARELLO, L’INNO AL RELAX

L’ARROCCATA BELLEZZA DI CASTELVECCHIO DI ROCCA BARBENA

TRIORA, IL PAESE DELLE STREGHE…NON SOLO AD HALLOWEEN

TOIRANO, GROTTE E UN BORGO DA SCOPRIRE

11 pensieri su “ALBENGA, ATMOSFERA MEDIEVALE NELLA CITTA’ DELLE TORRI

    • SognandoViaggi ha detto:

      Ciao! Sono felice quando riesco nell’intento di “incuriosire” altri appassionati di viaggi. La Liguria è costellata di borghi caratteristici, sia sul mare che nell’entroterra, sono sicura che ne resterai piacevolmente sorpresa anche nella tua prossima visita 🙂

      "Mi piace"

  1. Simone ha detto:

    Ho lavorato per qualche tempo da quelle parti e questo mi ha consentito di visitare posti molto belli della zona. Albenga però mi manca. Visto che sono ormai vent’anni che ci manco, credo che una ripassatina non ci starebbe male!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...